Pinacoteca Comunale di Faenza

La Pinacoteca occupa una parte dell’edificio seicentesco di Santa Maria dell’Angelo già sede dei Gesuiti a Faenza e ora denominato Palazzo degli Studi.
Su una superficie complessiva di circa 1.150 metri quadrati suddivisa in dieci diverse sale sono esposte duecento opere circa.
A partire da testimonianze duecentesche, come la Croce del Maestro dei Crocifissi Francescani, nel percorso di visita si possono ammirare principalmente opere del Quattrocento e del Cinquecento con veri e propri capolavori del Rinascimento italiano come il San Girolamo di Donatello, il San Giovanino già citato dal  Vasari nelle sue storie, le opere di Biagio d’Antonio di Firenze, artista che lavorò anche nella Cappella Sistina, di Marco Palmezzano e dei Bertucci. Per il Seicento particolarmente importanti sono le opere di Ferraù Fenzoni e alcuni ritratti raccolti nella Sala del Magistrato.
Nell’ampio Salone di ingresso sono in mostra, due eccezionali sculture di Auguste Rodin, opere di Domenico Baccarini e sculture del Novecento faentino di artisti come lo stesso Baccarini, Ercole Drei, Domenico Rambelli, Angelo Biancini e Domenico Tampieri.


Dal 2010 è entrata a far parte delle collezioni della Pinacoteca una importante raccolta di opere d’arte del Novecento Italiana. Gli artisti presenti in questa collezione, composta da una quarantina di quadri e pervenuta grazie alle volontà testamentarie di Augusto Vallunga e alla concorde disponibilità della moglie Maria Grazia Bianche Bettoli, sono numerosi. Di particolare rilievo si segnalano opere di Giorgio De Chirico (le rive della Tessaglia del 1926), la Natura Morta di Giorgio Morandi (1953), La Marina a Forte dei Marmi di Carlo Carrà (1940), la Scalinata di Massimo Campigli (1955), L’Astologo meridiano di Alberto Savinio (1929) e la Natura morta con ruderi e pesci di Gino Severini (1930). Altri artisti presenti nella collezione, ed esposti in due sale della Pinacoteca sono Felice Casorati, Filippo De Pisis, Salvatore Fiume, Franco Gentilini, Mino Maccari, Mario Mafai, Ennio Morlotti, Giulio Turcato e Lorenzo Viani.

Indirizzo

  • Indirizzo: Via S.Maria dell'Angelo, 9
  • Città: Faenza (RA)

Contatti

  • Tel: +39 0546 680251
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.